Quale scanner comprare? Come la scelta è condizionata dall’uso

Vi serve uno scanner nuovo, ma non sapete da che parte farvi? Intanto, potete iniziare stabilendo quale tipologia di scanner soddisfa la vostra ricerca, ad esempio se avete bisogno di un classico modello piano o di un portatile perché siete sempre in viaggio e avete pertanto bisogno di un fido compagno di lavoro al vostro fianco in ogni trasferta. C’è anche chi prende in considerazione le stampanti multiuso, che inglobano oltre alla funzione di stampa anche l’opzione fotocopie, scanner e fax, anche se quest’ultimo sta ormai per andare in pensione, soppiantato da altri sistemi operativi più immediati e funzionali. Sono in molti a scegliere questa soluzione ‘all in one’, ma chi utilizza lo scanner per lavoro sa che è una macchina particolare che necessita di una gestione esclusiva e personalizzata.

Il suo utilizzo, infatti, non può che essere soggettivo e va calibrato in base ai volumi di scansione e all’ambito d’uso dell’apparecchio. È importante prevedere come si userà lo scanner, anche se la previsione può mutare in corso d’opera e cambiare rotta su altre strade che si possono imboccare, ma almeno un’idea di massima serve a sgombrare il campo da dubbi e perplessità iniziali. Può trattarsi anche di una valutazione solo previsionale, ad esempio si sta per aprire una start up e la speranza è che si possano ‘macinare’ volumi di scansioni che richiedano l’utilizzo di macchine professionali in grado di scansionare grosse montagne di documenti da trasformare in file. In tal caso, il consiglio è di procurarsi un modello automatico.

Al contrario, uno scanner piano può dare più soddisfazione se si sa già in partenza che servirà solo per scansioni occasionali. Veniamo a uno dei cavalli di battaglia di ogni scanner, spesso sopravvalutato, perché come vedremo non sempre è basilare, ossia la risoluzione. Una buona risoluzione è sicuramente un ottimo biglietto da visita per uno scanner professionale, ma anche qui dipende da cosa si deve fare e in quale ambito, perché l’alta risoluzione è un must in ambito tipografico, ma se si suppone di dover scannerizzare solo documenti testuali e fatture, allora la risoluzione è un optional. Se volete approfondire l’argomento troverete tutte le risposte in questa pagina di domande frequenti sugli scanner.